Ovunque, Proteggi. (Post inaugurale 2020)

[Ovunque, Proteggi] Oggi, ne #lamialiguria e precisamente sul Lungomare di #Sanremo, ho sentito il bisogno di fare questo scatto, rubato prima di risalire in auto per impegni di lavoro. Mi è venuta in mente una struggente melodia di Vinicio #Capossela, dal titolo “Ovunque proteggi”. Ecco il titolo per questa foto: d’Amore, spirituale, laico. Abbiamo un grande bisogno di sentirci protetti, e ci riscalda il desiderio di proteggere. #Buonanotte, così.

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

Il Galateo di Mister Internet attraversa l’Italia!

Rientrato da poco da una lunga giornata di corsi di #formazione e riunioni, mi scrivono da Pordenone e…anche là, in un Istituto scolastico, campeggia il mio #galateodimisterinternet! Un progetto che considero come un figlio, che tante soddisfazioni mi sta regalando a livello nazionale! 🇮🇹 Ricordo che si scarica gratuitamente e diviso per fascia di età (gli amici di Pordenone lo hanno stampato persino in bianco e nero, grazie!) da https://bit.ly/galateointernet! Mi è stato regalato un sorriso, prima di riposare.

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

Inizia la Scuola anche in Liguria!

(Da leggere sino in fondo, per favore. 😉) La scuola, è e deve essere metafora della vita. In classe, si è come attorniati da questi splendidi pastelli colorati: ognuno con una tinta precisa, qualcuno con la punta piú aguzza, alcuni con la punta piú precisa, taluni con la punta in grado di fare male se male utilizzata ed altri in grado di attenuare e mescolare gli altri colori, dando vita a nuove e splendide tinte sfumate. Al centro, nel cerchio vuoto che potete vedere in figura ci siamo noi, che nel mondo della Scuola operiamo perché ci crediamo, che continuiamo a credere nella dignitá, nel lavoro, nell’apprendimento, nella concordia. Quel cerchio è di ogni bambino o bambina affinché non si sentano soli, messi all’angolo. Le matite sono anche genitori, educatori, insegnanti, nonni, fratelli: preziosi tasselli che accompagnano lungo il meraviglioso cammino della Scuola, classe dopo classe. Diamo la mano allo studente o alla studentessa che eravamo, immaginiamo di condurlo verso il suono della campanella con un pizzico di emozione. Ragazzi, docenti, personale tutto: a vari tra voi lo diró a voce, ma vi rivolgo qui L’AUGURIO PER L’INIZIO DI UN NUOVO VIAGGIO SCOLASTICO: che la coscienza e l’educazione vi siano custodi e compagne.

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

Il software libero ESISTE!

Liberi di scegliere: che siano #windows o #linux, c’è sempre una alternativa di qualità al software proprietario e a pagamento: basta, appunto, saper e voler scegliere. Non si tratta di rimpiazzi o programmi di serie B, sia ben chiaro, parliamo di soluzioni ASSOLUTAMENTE alla pari se non superiori per usabilità e semplicità. A ciascuno il suo, insomma, purché frutto di prove e scelte e non di abitudini/imposizioni.

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

Quando la vita reale supera alla grande il digitale!

Più #nofilter di così: quanta bellezza! Post a rilento, periodo di necessario riposo e detox digitale, occhi e fotocamera dello smartphone per guardare. Cuore e mente per custodire.

Ad maiora!

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

Un nuovo modo di inviare messaggi vocali con WhatsApp

➡️https://youtu.be/bfqmXe3XRH8⬅️

Stanchi di tenere premuto il dito sullo schermo per registrare messaggi audio #whatsapp, magari anche lunghini? Vi racconto qui un trucco semplicissimo per evitarlo e parlare in tutta tranquillità. Come sempre, date uno sguardo e condividete con i vostri contatti che potrebbero essere all’oscuro!

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

La scelta del browser arriva anche su mobile!

💡[Leggete sino in fondo! 😉] Forse ve ne sarete accorti, se avete aperto in questi giorni Play Store, icona sui vostri smartphone con sistema operativo Android: Google, su impulso della Commissione Europea che intende arginare pericolosi monopoli tecnologici, fa scegliere anche da telefono o tablet la app per navigare su internet. Oltre al principio di libertà dell’utente, sicuramente è utile per far conoscere ai più ottimi browser e/o motori di ricerca ispirati a maggiore privacy come Duck Duck Go o QWant. In sintesi: Google è un grande attore e protagonista di Internet, ma NON è Internet stessa. P.s. Toccando il pulsante in fondo alle varie scelte con “NO GRAZIE” è possibile lasciare tutto invariato: lo dico per i più “resistenti” al cambiamento. Condividete se vi sono stato utile, buon pomeriggio!

Andrea Cartotto

Trainer Andrea

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: