Pillole

Mai pensato ad un Natale versione “social”?

Si avvicina il tempo del Natale: luminarie, supermercati colmi di ogni bene, buoni propositi spesso disattesi…

Sarà che sono tradizionalista e forse un po’ all’antica, ma mi piace pensare al Natale come ad un momento intimo, anche spirituale, in cui di certo raccogliersi con i propri cari per fare festa ma anche per fermarsi a pensare e a fare un bilancio dell’anno che sta per concludersi.

 Per chi crede, è il momento in cui si para davanti ai nostri occhi una delle    immagini più antiche: una mangiatoia con un bue ed un asinello e due  genitori trepidanti di felicità per la nascita di un figlio…quel bambino che  ha poi cambiato la storia.

Certo, siamo nel 2011, la tecnologia è imperante e molte volte ci semplifica la vita e offre straordinarie opportunità per cui…cosa succederebbe se Maria e Giuseppe dovessero formare ora un nucleo familiare e dare vita così alla nascita del Bambino? In maniera garbata una “ipotesi” di Natale decisamente al passo con i tempi la potete trovare qui, con una piccola clip video che narra una versione della storia che tutti conosciamo decisamente…”social”.

Andrea Cartotto

Trainer Andrea